camera da letto,  soggiorno

Come dipingere le pareti: le idee per un look da sogno!

Anche se non stai facendo una ristrutturazione importante, ad un certo punto ti sarai chiesto come dipingere le pareti dei tuoi interni!

“Potrei usare il bianco… però sicuramente sarebbe troppo bianco! magari aggiungo un po’ di tortora o grigio tenue”,

oppure “per DARE MOVIMENTO posso dipingere le pareti con un effetto spatolato”

Ormai ho imparato a conoscervi, so per certo che almeno la maggior parte di voi ha pensato una di queste frasi!

Bene, allora prendetevi qualche minuto per indirizzare tutta la vostra intuizione verso la giusta direzione per scoprire come dipingere le pareti nel modo corretto!

Ovviamente anche noi architetti ci avvaliamo di qualche piccolo trucco per “giocare” con gli ambienti e con i colori, vediamo come:

Capite che tipo di spazio avete a disposizione

Non posso generalizzare e dirvi che tutto sta bene ovunque,

quindi fate un piccolo sforzo e cercate di capire i punti forti della vostra casa, ad esempio una parete in particolare. 

Se avete una parete attrezzata molto importante, non caricatela con la pittura, scegliete di dipingere la parete del divano!

Parete attrezzata importante

Se invece avete una parete attrezzata minimalista, potete sceglierla!

Una volta individuato questo spazio, cercate di usare il bianco come colore di sfondo per tutte le pareti e poi lavorate sul colore nelle diverse stanze

Attenzione a non usare troppi colori diversi, specialmente se non vivete esattamente in una reggia!

Tranquilli, vi potete sbizzarrire con i colori per dipingere le pareti delle camerette e delle zone studio.

Area studio – doppio colore

Questo non significa che dovrai dipingere le pareti di tutte le stanze dello stesso colore!

ma cercheremo di creare la nostra graduale palette per gli sfondi delle varie stanze e faremo una parete d’accento nei punti di forza che avete individuato; 

perché no? potremmo avere una parete d’accento in ogni stanza!

Creare la palette per dipingere le pareti

Che significa? Concretamente dobbiamo prendere una semplice mazzetta di colori, che vi può dare il pittore, oppure se state facendo da soli, fatevela dare nel negozio in cui comprerete la vernice.

Che colore inizio a guardare? Aiutatevi accostando le tonalità che vi piacciono al pavimento esistente

Se avete un parquet in rovere naturale potete scegliere qualsiasi colore, invece se avete un grès grigio evitate di riproporre gradazioni di grigio sulle pareti, con il grigio a terra non amo molto i toni del marrone a meno che non tenda al color mattone (rossiccio), in quel caso può andare.

il colore Va progettato perchè ha la potenza di rendere una stanza piccola, più grande;

una stanza bassa, più alta; una stanza monotona, più originale e così via! vi darò qualche punto fondamentale per non sbagliare:

• i colori più chiari tendono ad allungare, le pareti appariranno più lontane.

• I colori più scuri e più caldi tendono a schiacciare e ad avvicinare le pareti verso di noi.

Schema colore sulle pareti
Effetti generati dal colore sulle pareti

Studiate questi schemi che vi ho preparato in ArchiUmiltà perché vi aiuteranno a non sbagliare!

Doppia colorazione su due pareti non allineate
Due tinte accostate su pareti non allineate

Personalmente non amo i contrasti tra due tinte all’interno dello stesso spazio,

ma se volete dipingere due pareti con due colori diversi, attenzione a non creare degli strani abbinamenti per cui i tessili e gli arredi riprendono i colori delle pareti e si finisce intrappolati in quello schema cadendo nell’effetto completino anni ’90

Come posso evitare? Immaginiamo di sostituire la parete grigia con un rivestimento oppure con una carta da parati, tutto diventa molto più interessante!

Aumentiamo l’originalità e la profondità dello spazio che perde questo effetto piatto dato dalle tinte. Eccolo qui:

Accostamento materiale e pittura su pareti non allineate
due pareti: una pitturata e una rivestita

​​

Arredare e dipingere le pareti con il bianco

Come dipingere le pareti con il bianco
Arredare con pareti total white

Se avete un ambiente stretto ampliatelo con il bianco, un total white sulle pareti permette alle decorazioni murali di emergere.

nell’esempio in foto vedete come il parquet a spina fa risaltare il tavolo, ma non fatevi ingannare, sono le sedie nere a metterlo in evidenza, se fossero state bianche avreste perso gli arredi, confondendoli con le pareti!

Da Notare soglie e battiscopa bianchi!! Questo effetto riesce solo se si fa attenzione ai piccoli dettagli (fate attenzione).

Se le soglie e il battiscopa fossero stati di due colori diversi non avresti avuto la stessa percezione dell’ambiente! 

Si, i dettagli fanno la differenza, in generale nella vita e in particolare in architettura!

Parete d’accento in soggiorno

La parete dietro al divano è quasi sempre quella che si presta meglio a diventare la parete d’accento.

Possiamo darle importanza sia con il colore, sia con la carta da parati ( vedi articolo “come arredare con la carta da parati”).

Nemmeno a dirlo, la giusta illuminazione, renderà il tuo ambiente molto più armonioso. (“vedi articolo “come illuminare una stanza”)

Quindi non preoccuparti, puoi scegliere anche un colore molto forte come quello in foto.

La parete d’acceto
Parete d’accento in soggiorno

Se invece non vuoi osare troppo, puoi optare per un colore meno intenso, ti faccio vedere un’immagine del mio ultimo progetto di interni, in cui la parete d’accento è la parete dietro al divano.

Come dipingere le pareti in funzione dell’arredo
dipingere le pareti in modo funzionale all’arredamento

In questo caso la parete d’accento si interrompe quando inizia la zona pranzo. 

Questo mi è servito per differenziare le funzioni all’interno dello stesso ambiente senza dover inserire divisori o muri.

Come creare uno spazio uniforme?

Per uniformare lo spazio hai bisogno di una tecnica diversa da quelle viste fino ad ora;

Devi utilizzare lo stesso colore sulla parete centrale e sulle due pareti laterali.

Oppure puoi creare un effetto più particolare ed originale, dipingendo la parete centrale e una delle due laterali

non dimenticare che la parete che non dipingi sarà quella su cui cadrà l’occhio!!

Ambienti uniformi
dipingere le pareti in modo uniforme

Architetto• Interior designer• Laureata al Politecnico di Milano in architettura, ho lavorato per studi di progettazione tra Milano e Roma. Nel 2017 ho aperto il mio studio a Monterotondo (RM); nel 2019 ho iniziato a produrre articoli per il mio blog in cui si discute di vari temi di architettura, arredamento, illuminazione e tutto ciò che ruota intorno alla progettazione. Educare all'architettura, attraverso consigli e consulenze che possano esservi davvero utili a realizzare un progetto d'arredo per la vostra casa, è lo scopo che vorrei raggiungere con la sezione •I consigli pratici• all'interno del mio blog!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.