camera da letto,  cucina,  ingresso,  soggiorno

Mobili classici e moderni insieme: 5 trucchi per non sbagliare

Qui qualche piccola premessa è d’obbligo ma vi assicuro che alla fine della lettura saprete esattamente come arredare la vostra casa con mobili classici e moderni insieme senza sbagliare questo difficilissimo connubio!

Se hai dei mobili antichi belli e molto costosi, starai sicuramente pensando che non hai intenzione di disfartene

ma in fondo, il tuo buon senso sa che se oggi devi ristrutturare, non puoi certo avere come riferimento l’archivio fotografico di Luigi 14

Il punto è: voglio una casa moderna ma voglio mettere da qualche parte (non so dove), dei mobili classici e moderni insieme; è possibile?

Risposta dell’architetto: in fondo ti odio, però SI, è possibile!

Però attenzione! Leggete con attenzione l’articolo perché quando si parla di mobili classici e moderni insieme, sbagliare e fare un gran pasticcio è facilissimo!!!

N.1: sono davvero mobili classici o antichi di valore?

Non sto cercando di svalutare i vostri mobili classici, anzi, vorrei capire insieme a voi se effettivamente sono elementi su cui porre l’attenzione oppure se sono dei semplici laminati anche un po’ andanti.

Nel primo caso siamo d’accordo che bisogna costruire intorno ad essi un vero e proprio progetto scenografico per dargli visibilità

Nel secondo caso vi consiglio di mettervi l’anima in pace e chiamare l’isola ecologica perché costruire una scenografia ad hoc per un mobile antico richiede molto studio

e se dobbiamo dare risalto ad un pezzo di laminato di scarto, il risultato non sarà quello che vi aspettate

N. 2: Personalizza il tuo ingresso

Puoi utilizzare un mobile antico per arredare il tuo ingresso, capita spesso di avere un ingresso spazioso e poco sfruttato, quello potrebbe essere il luogo ideale per iniziare a comporre e mescolare l’arredamento classico con il moderno.

Ingresso mobili moderni e classici
Ingresso dedicato al mobile antico con accessori moderni

Generalmente non propongo mai l’accostamento di due legni diversi, ma quando c’è molta differenza di tonalità tra le due essenze, e dovendo recuperare un mobile antico, possiamo azzardare.

Nel caso in cui il mobile sia basso (preferibile per l’ingresso), sopra si può pensare ad una decorazione murale moderna con piccoli quadri in composizione

oppure una disposizione geometrica che rispecchi il vostro gusto.

N. 3: Non usare troppi colori

Attenzione a non inserire il mobile antico su una parete colorata con tinte calde altrimenti l’effetto sarà decisamente troppo classico,

prediligi il bianco quando si parla di mobili classici e moderni insieme!

La pittura delle pareti diventa uno sfondo che rende più omogeneo l’ambiente, nonostante i due diversi stili;

unire mobili classici di epoche diverse, essenze di legno diverse tra loro non vi aiuterà.

Pochi colori e poche essenze!

classico moderno
mobile classico con fondo bianco e accessori classici e moderni

Leggi anche: https://www.alessandrasacripante.it/come-dipingere-le-pareti-le-idee-per-un-look-da-sogno/

N. 4: Scegliete un solo mobile antico e mettetelo in risalto

Il trucco per rendere unico il mobile antico che hai scelto è lasciargli la giusta quantità di vuoto intorno;

in realtà potreste anche riproporre in ogni stanza l’accostamento di mobili classici e moderni insieme, ma rischiereste di creare un ambiente monotono

perciò se avete un arredamento prevalentemente moderno e una casa piccola, inserite un solo mobile antico; un tavolo, una madia, una cervantes, una sedia, ecc..,

se la casa è abbastanza grande potete scegliere due mobili antichi da posizionare a distanza tra loro.

Quello che di solito non viene detto è che se avete un arredamento prevalentemente classico, con mobili in noce o legno scuro, nella maggior parte dei casi, non è consigliabile inserire un unico elemento moderno, perché il mix non sarebbe molto armonioso.

Quindi non viceversa!

mobili classici e moderni insieme
soggiorno/pranzo con mobili classici e moderni

N. 5: cercate di riutilizzare la boiserie

in realtà la boiserie potrebbe tornarci molto utile nel caso di un mix antico moderno, chiaramente dovremo chiedere al falegname di fiducia di laccarla di bianco, ma il risultato è strepitoso!

boiserie bianca
Soggiorno con boiserie e total white

Fondamentale a questo punto fare un total white e pitturare tutte le pareti di bianco, altrimenti la boiserie risulterebbe un po’ troppo vistosa

La casa diventa estremamente elegante e moderna allo stesso tempo! Attenzione ai quadri e alle decorazioni murali, prediligete pochi elementi grandi con colori accesi per spezzare la monotonia che crea il bianco.

Inserite un arredo moderno, oppure, se avete una casa grande, qualche altro piccolo richiamo classico e les jeux sont faits!!

Architetto• Interior designer• Laureata al Politecnico di Milano in architettura, ho lavorato per studi di progettazione tra Milano e Roma. Nel 2017 ho aperto il mio studio a Monterotondo (RM); nel 2019 ho iniziato a produrre articoli per il mio blog in cui si discute di vari temi di architettura, arredamento, illuminazione e tutto ciò che ruota intorno alla progettazione. Educare all'architettura, attraverso consigli e consulenze che possano esservi davvero utili a realizzare un progetto d'arredo per la vostra casa, è lo scopo che vorrei raggiungere con la sezione •I consigli pratici• all'interno del mio blog!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *