illuminazione casa
illuminazione,  soggiorno

L’illuminazione perfetta in soggiorno e nell’open space: gli errori da non fare!

Punto di partenza: l’illuminazione perfetta in soggiorno e negli altri ambienti della casa è la parte fondamentale del progetto.

Tenete a mente che questo aspetto potrà valorizzare o svalutare tutte le scelte progettuali che avete fatto prima.

Da dove partire? prima di tutto c’è una distinzione funzionale da fare: open space o soggiorno? vediamo prima il caso del soggiorno

Posizione dei punti luce in soggiorno

se cerchiamo l’illuminazione perfetta in soggiorno e non in un open space, abbiamo meno possibilità di sbagliare,

perchè in linea di massima, possiamo inserire un punto luce, in corrispondenza del tavolino del divano, che illuminerà completamente l’ambiente; ed una sospensione sopra al tavolo da pranzo.

Soggiorno e open space
Illuminazione sopra divano
illuminazione tavolo
Illuminazione su tavolo da pranzo

Possiamo osare con pochi faretti di design, dello stesso colore della struttura delle lampade, per illuminare una zona in particolare, vetrine, librerie, madie.

Se abbiamo a disposizione un soggiorno particolarmente ampio possiamo aggiungere delle lampade da parete, che creano molta atmosfera; e una lampada da terra accanto al divano.

illuminazione perfetta in soggiorno
Lampada da terra

questo è lo schema base da cui partire, ovviamente bisogna analizzare progetto per progetto le varie soluzioni, ma a questo punto conosciamo la giusta posizione per l’illuminazione.

illuminazione perfetta in soggiorno: tipologia e caratteristiche dei corpi illuminanti

Una volta che abbiamo scelto la posizione dei punti luce siamo a metà dell’opera. Ora però dobbiamo creare una gerarchia dell’illuminazione, sia sulla luminosità sia nella scelta del design dei corpi illuminanti! che significa?

In sintesi vuol dire che dobbiamo scegliere la zona su cui vogliamo far cadere l’occhio, quindi avremo un’ illuminazione più vistoso sopra al divano, che governa la scena

illuminazione perfetta in soggiorno
Corpo illuminante principale centrale

e un’illuminazione a sospensione più modesta sopra al tavolo da pranzo, ad esempio possiamo optare per sospensioni di vetro, che risultano eleganti e non dominanti a livello di design.

Inoltre la luce sopra al divano dovrà essere diffusa e dovrà illuminare tutto l’ambiente, mentre la luce sopra al tavolo sarà puntuale e si utilizzerà principalmente per creare atmosfera.

Attenzione a non inserire la stessa lampada in un unico ambiente; si rischia di rendere piatto e ridondante lo spazio.

illuminazione perfetta in soggiorno
Illuminazione cucina

a cosa dico di no assolutamente? le luci colorate, che possono sembrare simpatiche, ma in realtà eliminano completamente l’atmosfera accogliente che tanto abbiamo studiato.

Posizione punti luce in un open space

Se avete un unico ambiente per l’ingresso, la cucina ed il soggiorno dobbiamo avere qualche accortezza in più:

prima di tutto delimitare l’area ingresso (quandrata o rettangolare, ovale o tonda)

  1. Centrare all’interno dell’area d’ingresso un’illuminazione diffusa;
  2. Posizioniamo il classico punto luce principale, sopra al tavolino del divano;
  3. Una lampada a sospensione sul tavolo da pranzo;
  4. Un’altra sospensione sopra all’isola o alla penisola, se dovessimo averne una;
  5. Due o tre punti luce a soffitto o direzionabili nelle immediate vicinanze della cucina.
illuminazione perfetta in soggiorno

Eviterei di posizionare casualmente i faretti, se volete metterne qualcuno di design, ad esempio cilindrico, potete scegliere una zona in particolare: librerie, una parete con decorazioni particolari.

In questo caso potete utilizzare gli stessi faretti orientabili che ho segguerito per illuminare la cucina.

Illuminazione cucina
Faretti orientabili in cucina

Illuminazione in soggiorno a controsoffitto: quando e come inserirla?

Il controsoffitto può essere d’aiuto per illuminare un ambiente di altezza non inferiore a 3 metri.

Il controsoffitto sospeso, quindi una piastra a copertura di tutto l’ambiente, distaccato dalle pareti di circa 10/15 cm, è l’unico che mi sento di suggerire!

Chiaramente all’interno del vuoto dei 10 cm potete inserire la strip led, nascosta, tramite appositi profili per la gola luminosa, più o meno commerciali

https://www.archiproducts.com/it/prodotti/profili-per-illuminazione-lineare

per avere l’effetto di luce soffusa e diffusa per l’intero perimetro, o per una parte, del vostro open space.

illuminazione a controsoffitto
Led su controsoffitto sospeso

Specifico subito che il led a controsoffitto va dosato, invece generalmente tendete ad abusare dei led perimetrali. Cercate di scegliere solo una parete o un angolo dell’ingresso oppure una linea laterale nel corridoio.

Un’alternativa ottima al led a controsoffitto è la guida , intervallata da faretti di design di vario genere: fissi, orientabili, di varie misure e forme.

Li apprezzo molto di più e si prestano per i vari stili di arredamento!

Il controsoffitto sospeso si presta anche per l’illuminazione dei corridoi che spesso risultano troppo angusti e monotoni, prima del controsoffitto potete valutare l’opzione di decorare le pareti dei corridoi come racconto in altri articoli.

https://www.alessandrasacripante.it/come-dipingere-le-pareti-le-idee-per-un-look-da-sogno/

Altrimenti si può sempre ricorrere ad un total white per le pareti, se è più in linea con il vostro stile, ed un controsoffitto sospeso solo da un lato lungo, in cui inseriremo la strip led

Controsoffitto sospeso
controsoffitto sospeso laterale

l’errore più comune da evitare con l’illuminazione a controsoffitto? le velette in cartongesso, ovviamente è un mio personalissimo parere in termini di gusto e di stile;

ma se non avete l’altezza sufficiente ad inserire il controsoffitto, semplicemente evitatelo. Si possono trovare molti altri modi decisamente più gradevoli della veletta luminosa.

Architetto• Interior designer• Laureata al Politecnico di Milano in architettura, ho lavorato per studi di progettazione tra Milano e Roma. Nel 2017 ho aperto il mio studio a Monterotondo (RM); nel 2019 ho iniziato a produrre articoli per il mio blog in cui si discute di vari temi di architettura, arredamento, illuminazione e tutto ciò che ruota intorno alla progettazione. Educare all'architettura, attraverso consigli e consulenze che possano esservi davvero utili a realizzare un progetto d'arredo per la vostra casa, è lo scopo che vorrei raggiungere con la sezione •I consigli pratici• all'interno del mio blog!

6 commenti

  • Daniel

    Sed efficitur congue dolor, et rhoncus ipsum rutrum nec. Ut ac mollis risus, bibendum molestie tortor. Fusce magna dui, pharetra eget pellentesque vehicula, consequat vel nisl. Donec auctor ex a laoreet egestas.

  • Roger Black

    Pitch series A financing innovator venture supply chain market business-to-consumer startup gamification product management success first mover advantage direct mailing return on investment. Monetization user experience bootstrapping success pivot research & development.

    • Mary Klein

      Fringilla etiam maecenas ligula justo nec pretium felis nisi. Pretium eget aliquam augue commodo cras semper sem nullam. Ut semper nec id adipiscing dui lorem. Pretium dapibus eget in sem donec et. Metus etiam ipsum sit. Quis blandit ut ante pulvinar adipiscing dis vel montes amet. Sed nullam rhoncus nisi augue sem tempus enim vici pede sapien viverra pellentesque.

  • Mike Smith

    Tellus ut aenean. Veni tellus hendrerit quam. Elit justo etiam sit. Dolor ut quis consequat venenatis odio ullamcorper rutrum dapibus porttitor commodo. Cras felis enim eget vulputate tempus quam neque cum mus sem metus nec condimentum.

  • Mary Klein

    Penatibus nisi ante donec lorem quis ut amet elementum sem eu. Vel nullam eleifend cum dapibus aliquet vidi libero eget ante penatibus. Consequat et nulla condimentum. Imperdiet ipsum nascetur nisi.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *